Incontro con Roberto Cotroneo a Genova

Incontro con Alessandro Barbero e Maurizio Ferraris a Torino
26 aprile 2018
 

Roberto Cotroneo
Niente di personale
con Luigi Pastore e Danco Singer
laFeltrinelli, Genova, venerdì 23 novembre 2018 ore 18.00


Un uomo, scrittore e giornalista, testimone privilegiato di un mondo che tende a scomparire: l’epoca d’oro del giornalismo d’inchiesta coraggioso e combattivo, del cinema di Fellini, dei grandi intellettuali come Moravia, Calvino, Sciascia, Pasolini, dove la cultura era azione politica e non mero intrattenimento, dove si vivevano grandi esperienze culturali, estetiche ed etiche.

Una Roma nel crepuscolo della Prima Repubblica, scissa tra un passato glorioso di bellezza e di grandi ideali, che ne faceva l’approdo per giovani brillanti e visionari, e il suo presente di metropoli spenta e sfiduciata, che non sa più incantare e assiste indifferente al mutare delle cose.

 
 

Un atto d’accusa stringente e radicale al nostro presente e la fotografia di quello che siamo diventati. Una storia intensa d’amore e di ricordi, tra autobiografia e cronaca, in cui si intreccia una vita personale fatta di affetti, segreti di famiglia, fantasmi del passato, delusioni e successi, e le trame politiche, sociali e culturali della nostra storia recente. Ma anche il racconto appassionato di un universo perduto da riconquistare con passione e indignazione.

Questi sono solo alcuni tratti del libro Niente di personale (La nave di Teseo) che Roberto Cotroneo presenterà nell’incontro organizzato dal Festival della Comunicazione di venerdì 23 novembre alle ore 18 alla Libreria Feltrinelli di Genova (via Ceccardi 18), in compagnia di Luigi Pastore, caporedattore della Repubblica di Genova e Danco Singer, direttore del Festival della Comunicazione, che di quel mondo glorioso sono stati diretti attori.